Il giro del mondo in una giornata attraverso i “sapori” dei cibi di New York

Senza rendermene conto, ho fatto un giro del mondo “culinario” senza neppure muovermi da New York City.

Verso Sud. La città degli addii.

Non è una cosa personale nei miei confronti. Non può permettersi di avere girlfriend.

Crossing. Part III – The White Girl

“Your mother was right, Amerigo! It’s dark. Fucking dark.”

Crossing. Part II – Mexico City

It was falling a quick, heavy rain, which would have flooded all roads but not discouraged the Mexico City taxi drivers.

Crossing. Part I – Amerigo

My boyfriend’s name is Amerigo and is Mexican.

“You have beautiful toes!” quando sono i nostri piedi ad essere lusingati.

“You have beatiful toes!” mi ha detto con enfasi in un broken-English che ha lasciato intravedere le sue origini non americane.

Esperienze da Post-Office: da Roma a New York.

A pranzo con mio cugino D. a casa di zia Bettina, in un paesino arroccato sulle montagne laziali a parlar di poste